Pessimo scherzo quello che qualche delinquente ha fatto ieri all’agenzia marittima greca. Poco dopo le 9 del mattino, la telefonata anonima. Le misure di sicurezza subito ai massimi livelli. Dalla capitaneria di Bari l’ordine alla nave Olympus della Ventouris Ferries di rimanere a 2 miglia dalla costa. I passeggeri che non capiscono, ma ai quali viene detto che si tratta di un’esercitazione. I vigili del fuoco che raggiungono la nave al largo, assieme agli artificieri e a una squadra di tiratori scelti. Dopo tre ore di controlli al largo (lo sbarco era previsto alle 9) al traghetto è stato dato il via libera per poter entrare nel porto. L’ormeggio della nave è avvenuto alla banchina 12 poco dopo mezzogiorno. A sbarcare per primi sono stati circa 50 passeggeri senza auto al seguito, e poi tutti gli altri. Uno sbarco avvenuto in area Schengen tra le polemiche perchè a tutti i passeggeri è stato chiesto di mostrare il documento di identità sottoponendo poi a lunghi e accurati controlli bagagli e mezzi al seguito che molti non hanno gradito.”Si è trattato di uno scherzo – hanno spiegato i poliziotti – uno scherzo di pessimo gusto che ha creato allarme e disagi”.I controlli per prudenza però sono proseguiti a bordo della nave per diverse ore.

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

The Author

Federico Manera

Federico Manera

Sono nato nel 1988 nella provincia di Torino. Appassionato di navi fin dai primi anni di vita, dal 2009 ho deciso di condividere con il popolo del web il mio interesse, costruendo giorno dopo giorno un sito che possa essere utile a chi decide di navigare, per vacanza, per lavoro o per passione. Mi sono occupato per molti anni della creazione di contenuti multimediali (video, web e grafica). Oggi lavoro nel turismo.