Le voci giravano già da tempo ma adesso siamo sicuri. Moby saluta il Freedom, uno dei suoi tre gioielli di ultima generazione… Quelli che noi chiamiamo i “cubi”. E adesso ne rimarranno solo due, Aki e Wonder. Condivido la scelta di vendere una delle due Coreane (Wonder e Freedom sono stati costruiti in Corea, mentre l’Aki è un prodotto Fincantieri).
Avendole provate tutte e tre, devo ammettere che l’Aki ha “una marcia in più”
Detto questo.. Che succede in Moby?
Succede che nel 2012 è previsto un ulteriore calo di passeggeri per la Sardegna, causa la crisi che stiamo vivendo, ma non solo. Il caro carburanti e sopratutto le banche che stanno mettendo la Compagnia alle strette, sul rientro dei costi, hanno fatto si che ha ceduto a sorpresa la sua signora dei mari alla finlandese “Eckerö”, che collega Helsinki a Tallinn.
Pare che Moby abbia incassato così 75 milioni di Euro.
Nel frattempo anche il Moby Tommy sembrache sia stato tolto dalle sue rotte per essere noleggiato alla TTTLines per la rotta Catania-Napoli.

6 Comments

  1. 3 Aprile 2012 at 14:32

    peccato davvero x la freedom…speriamo che nn capiti nulla alle altre due gemelle!

  2. Anonymous
    27 Febbraio 2012 at 13:02

    La vendita della nave è strattamente legata all'aumento incredibile dei biglietti che anche il caro presidente Moby, Vincenzo Onorato, ha voluto fare PRIMA che il petrolio aumentasse. La prossima volta ci dovrebbero pensare due volte ad attuare politiche suicide, perchè distruggere il mercato è facile ma recuperarlo è difficilissimo. Grazie a Ugo Cappellacci che ha cercato di frenare le conseguenze di quanto follemente e furbescamente era stato fatto dalle compagnie di navigazione. Mi dispiace solo per i Sardi che sono brava gente e che subiscono le prepotenze di altri.

  3. Anonymous
    22 Febbraio 2012 at 23:44

    io conosco quella nave molto meglio di tanti altri ci ho lavorato tanti imbarchi e posso dire che e' la nave migliore che aveva moby,l'aky neanche se lo sogna il rendimento del freedom e il wonder e' di due scalini sotto ,ma purtroppo il capo cosi ha deciso spero solo che quella chiavica dell ufficio armamento sappia collocare il personale in esubero

  4. Anonymous
    15 Febbraio 2012 at 15:58

    Ma come faranno a coprire la linea di genova e Civitavecchia? (esclusa quella notturna da Civitavecchia con il Corse)

  5. Anonymous
    14 Febbraio 2012 at 09:56

    Anche io.. Il Freedom caspita!! Ma vendere il Fantasy no??

  6. Anonymous
    13 Febbraio 2012 at 18:29

    Peccato, avrei detto addio più volentieri al Tommy che al Freedom…

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

The Author

Federico Manera

Federico Manera

Sono nato nel 1988 nella provincia di Torino. Appassionato di navi fin dai primi anni di vita, dal 2009 ho deciso di condividere con il popolo del web il mio interesse, costruendo giorno dopo giorno un sito che possa essere utile a chi decide di navigare, per vacanza, per lavoro o per passione. Mi sono occupato per molti anni della creazione di contenuti multimediali (video, web e grafica). Oggi lavoro nel turismo.