CROCIERECURIOSITA'ESPERIENZEIN CROCIERANOTIZIE

Varo Costa Diadema: la mia giornata in Fincantieri

**** AGGIORNAMENTO DELL’8 NOVEMBRE 2014: GUARDA LE FOTO E I VIDEO DELLA COSTA DIADEMA NEGLI ARTICOLI: *****

 

tour costa diadema battesimo

Pensate alla vostra passione. Pensate ad una cosa che vi piace, che vi fa stare bene, a quella cosa di cui potreste parlare ore e ore senza mai stancarvi. Ora immaginate che la persona o la società che rappresenti uno dei più grandi simboli della vostra passione un giorno vi contatti per farvi passare una giornata straordinaria, oltre che esclusiva. Bene, a questo punto penso possiate capirmi.
È così che un pomeriggio ho ricevuto una mail da Costa Crociere, un invito ad un evento esclusivo, a porte chiuse e con posti molto limitati: il varo della Costa Diadema. Ne sono onorato perchè è la prima volta che Costa apre un evento di questo tipo ai blogger e a dirla tutta non avrei mai pensato di poter essere io tra i prescelti!
Ma andiamo con ordine perché mi piacerebbe riuscire a trasmettervi quello che ho provato in questa esperienza.

Il fumaiolo giallo della Costa Diadema, che spicca nel cielo di Marghera, si vede da più punti della città. Percorrendo la strada verso il cantiere si continua a intravedere fra una costruzione e l’altra e dopo una svolta verso la banchina ci si staglia davanti agli occhi l’intera mole della nave, con un’emozione diversa da quella consueta. Il pullman Costa entra in Fincantieri e segue le indicazioni degli addetti presenti ad ogni intersezione della strada.
Successivamente veniamo condotti sulla banchina, davanti alla Diadema, in presenza dell’alto staff Costa Crociere e Fincantieri, dove si fa presente l’importanza di un momento simbolo come questo, simbolo oltre che del passaggio di proprietà del cantiere a quella della compagnia e dell’effettivo varo anche del significato della realizzazione italiana di una nave di queste dimensioni. Tutti sono attenti a recepire ogni informazione, registrare immagini e osservare i dettagli, viene nominato il Comandante Massimo Garbarino, da trent’anni al servizio di Costa e il prete pronuncia la benedizione, la madrina (per la prima volta nella storia una socia Costa Club con alle spalle anni e anni di crociere Costa) taglia il nastro e la bottiglia infrange i suoi vetri sul fianco della Diadema. È un’emozione singolare il momento del taglio del nastro, momento nel quale sirene dalla nave e da tutto il cantiere iniziano a suonare, gli occhi lucidi degli appassionati e dei professionisti brillano di orgoglio e nel bacino inizia ad entrare la prima acqua che sosterrà il galleggiamento della nuova ammiraglia.

Nella palazzina degli uffici direzionali di Fincantieri si è invece svolta la conferenza stampa alla quale abbiamo partecipato. L’amministratore delegato e gli alti esponenti costa hanno risposto a tutte le domande dei giornalisti superando con fierezza anche gli imbarazzi provocati dal sollevamento inopportuno della questione Concordia o le discussioni sul passaggio delle navi a Venezia: “Come sapete abbiamo una flotta che comprende navi di ogni dimensione e se necessario per le nostre crociere da Venezia ne utilizzeremo di più piccole”.

Soddisfatti e carichi dell’emozione regalataci da questo evento abbiamo preso parte al rinfresco e brindato al varo, per poi ritornare all’hotel e ripartire ognuno per la propria destinazione.
Un servizio attento, preciso e curato nei dettagli, merito di Costa e della professionalità e carisma del suo personale. Col ricordo in bocca della cena a base di pesce offertaci la sera prima, sapore che pregustava la splendida mattinata del varo, veniamo accompagnati in stazione dove prendiamo un frecciabianca che ci riporterà ognuno alla propria città, tenendo stretta tra le mani una copia della moneta che è stata saldata ai ponti superiori della Diadema, nave alla quale da ieri sarò per sempre legato.

saldatura medaglia costa diadema varo

I miei più sinceri ringraziamenti vanno a Costa Crociere che ha pensato nel dettaglio ad ogni nostro minuto trascorso in terra veneta, dai trasferimenti al soggiorno. Ringrazio in particolar modo Federico, Monica e Tania.

**** AGGIORNAMENTO DELL’8 NOVEMBRE 2014: GUARDA LE FOTO E I VIDEO DELLA COSTA DIADEMA NEGLI ARTICOLI: *****

 

tour costa diadema battesimo

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

The Author

Federico Manera

Federico Manera

Sono nato nel 1988 nella provincia di Torino. Appassionato di navi fin dai primi anni di vita, dal 2009 ho deciso di condividere con il popolo del web il mio interesse, costruendo giorno dopo giorno un sito che possa essere utile a chi decide di navigare, per vacanza, per lavoro o per passione. Mi sono occupato per molti anni della creazione di contenuti multimediali (video, web e grafica). Oggi lavoro nel turismo.