Pessimo scherzo quello che qualche delinquente ha fatto ieri all’agenzia marittima greca. Poco dopo le 9 del mattino, la telefonata anonima. Le misure di sicurezza subito ai massimi livelli. Dalla capitaneria di Bari l’ordine alla nave Olympus della Ventouris Ferries di rimanere a 2 miglia dalla costa. I passeggeri che non capiscono, ma ai quali viene detto che si tratta di un’esercitazione. I vigili del fuoco che raggiungono la nave al largo, assieme agli artificieri e a una squadra di tiratori scelti. Dopo tre ore di controlli al largo (lo sbarco era previsto alle 9) al traghetto è stato dato il via libera per poter entrare nel porto. L’ormeggio della nave è avvenuto alla banchina 12 poco dopo mezzogiorno. A sbarcare per primi sono stati circa 50 passeggeri senza auto al seguito, e poi tutti gli altri. Uno sbarco avvenuto in area Schengen tra le polemiche perchè a tutti i passeggeri è stato chiesto di mostrare il documento di identità sottoponendo poi a lunghi e accurati controlli bagagli e mezzi al seguito che molti non hanno gradito.”Si è trattato di uno scherzo – hanno spiegato i poliziotti – uno scherzo di pessimo gusto che ha creato allarme e disagi”.I controlli per prudenza però sono proseguiti a bordo della nave per diverse ore.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti