Dopo qualche giorno in cui mi sono occupato solo dell’incidente della Costa Concordia, torno ad occuparmi oggi della Saremar che, su segnalazione di Giovanni, ha ripreso la sua attività.
Ieri notte, infatti, ha ripreso il mare sul collegamento Civitavecchia-Olbia ma la Compagnia punta ad acquisire 5 nuove navi per incrementare le rotte (si parla, oltre che Vado Ligure-Porto Torres, anche di un collegamento su Cagliari).

247078_1894673200968_1065715935_31750291_7666837_n
Per l’assessore regionale dei Trasporti, Christian Solinas, la flotta sarda rompe di fatto il monopolio dei “signori del mare”. «Il nostro obiettivo», osserva, «è quello di potenziare il servizio con nuove tratte per garantire maggiore qualità e continuità nei collegamenti». Per poter viaggiare con le navi Saremar basta collegarsi con il sito www.saremar.com. «L’avvio delle nuove corse della Flotta Sarda», aggiunge l’assessore Solinas, «rappresenta una risposta per i cittadini e le imprese, sia perché la Scintu e la Dimonios trasporteranno tutti i tipi di merci, accompagnate e non, per la durata del servizio, a prezzi competitivi, sia perché i prezzi calmierati costringeranno gli altri operatori a praticare tariffe che si avvicinino il più possibile a quelle proposte dalla compagnia regionale, come sta già accadendo, favorendo gli spostamenti verso la nostra isola»

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti