msc_divina

MSC Crociere lancia un nuovo sistema di sicurezza satellitare che riesce a monitorare ogni sua nave istante per istante.

“I dati anche durante la navigazione oceanica vengono inviati dalla nave al satellite e quindi ai nostri uffici che quindi seguono la rotta minuto per minuto, con un margine di errore inferiore a cinque metri”. Così Emilio La Scala, general manager dell’ufficio tecnico di Msc Crociere, illustra il funzionamento del nuovo sistema di sicurezza VP&MS (Voyage Planning & Monitoring System) che garantisce a ciascuna nave della flotta Msc di non essere mai sola ma sempre sotto il controllo dei tecnici a terra. Il nuovo sistema di sicurezza migliora i sistemi precedenti che “indicavano la posizione delle navi ma non la rotta”, spiega La Scala. Ora, invece, alla base operativa della Msc crociere a Sorrento una torre di controllo planetaria delle navi da crociera conoscerà esattamente la direzione delle navi e le manovre in atto a bordo. “Questo – spiega La Scala – grazie ad un software che abbiamo sviluppato noi stessi e quindi è in esclusiva a Msc Crociere: ogni nave ha un corridoio in cui muoversi per una determinata rotta, noi sappiamo esattamente se la nave resta all’interno del corridoio di sicurezza e in caso di manovre diverse c’é il contatto immediato con il comandante per condividere la nuova rotta”. Il sistema VP&MS fornisce informazioni anche per il funzionamento dei macchinari a bordo: “Possiamo verificare costantemente – prosegue il dirigente di Msc – la potenza generata a bordo, quanti generatori sono in moto e anche il consumo di carburante, così interpolando quei dati ai dati sulla navigazione possiamo ottimizzare i consumi, gli itinerari e minimizzare l’impatto ambientale”.

Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti