Schermata+2012-07-18+a+11.29.23

A seguito della richiesta di chiarimenti sulla possibilità di telefonare anche in mare aperto sulle “navi gialle”, ho contattato la Compagnia per avere qualche informazione.

Andiamo con ordine in modo che chi si metterà in viaggio sappia come funziona la telefonia mobile a bordo.
Le navi di Corsica Sardinia Ferries sono coperte da una rete cellulare fornita dal gestore MCP (Maritime Communications Partner). Questo gestore è usato dalla Compagnia in primis (per i suoi telefoni satellitari) e il servizio, dall’ottobre del 2011, è stato esteso anche ai passeggeri che ne vogliono usufruire.

Essendo una copertura resa possibile da un segnale satellitare ha dei costi maggiori rispetto ai classici operatori che utilizziamo a terra.
Essendo inoltre una compagnia esterna e specializzata in comunicazioni marittime se noi con il nostro telefono (Tim, Vodafone, 3, Wind, etc…) ci appoggiamo a questa rete risultiamo essere in roaming, proprio come fossimo in un paese diverso dal nostro e di conseguenza le tariffe che ci vengono applicate sono quelle dei nostri gestori all’estero (per saperne di più bisogna chiamare il servizio clienti del nostro operatore telefonico).

Questo sistema di copertura gsm è soggetto ad alcune regole e controlli. Sotto alle 2 miglia (che sono state portate a 2,5 da Corsica Sardinia Ferries) il sistema viene automaticamente spento.
Dalle 2 miglia fino alle 12 il segnale di bordo è presente ma depotenziato da fare in modo che se il segnale da terra è abbastanza forte si possa telefonare con il nostro operatore. Nel caso contrario ci si allaccia alla rete di bordo.
In mare aperto invece c’è solo la copertura di bordo.
Il passeggero che sale a bordo delle navi gialle viene avvisato con:
-questo annuncio che, mi assicura la Compagnia, viene trasmesso almeno tre volte a viaggio (in 4 lingue), evitandone la diffusione nell’affollamento di altri messaggi commerciali e di servizio:

ITA – Su questa nave è presente copertura telefonica GSM, fornita dall’operatore marittimo MCP. I costi del servizio sono determinati dal vostro operatore nazionale, al quale potete rivolgervi per conoscere le tariffe esatte, applicate a chiamate e sms. Attenzione: vi ricordiamo che, a bordo, il servizio dati ha costi più elevati che a terra. Vi raccomandiamo di verificare le impostazioni dati del vostro Smartphone.

-poster informativi a bordo
-sono inoltre disponibili presso le reception di bordo delle brochure informative come questa (che io ho ritagliato per renderla meglio visibile qui sul sito)

Infine mi hanno spiegato che non è possibile inviare agli utenti l’sms di benvenuto (come i classici sms che ricevete all’estero del tipo: “Benvenuto in Francia! …”) in quanto per ora va in contrasto con le leggi italiane a riguardo e che l’operatore MCP sta preparando un ulteriore tascabile per spiegare come disattivare i dati cellulare per non pagare costi aggiuntivi a propria insaputa:

Anche sul sito di Corsica Sardinia Ferries trovate la pagina dedicata alla telefonia mobile a bordo.

In conclusione, se posso dire la mia opinione personale, questo servizio va visto come una cosa in più che la Compagnia offre e cioè la possibilità di effettuare o ricevere chiamate anche in mezzo al mare, luogo in cui fino a poco tempo fa “si era isolati dal mondo”.

Suppongo che se succedesse qualsiasi cosa a casa mentre sono in mare aperto, preferirei essere avvisato e avere la possibilità di gestire una situazione a distanza telefonando piuttosto che essere avvisato solo il giorno dopo, giunto a destinazione!
Ringrazio i mittenti delle mail che mi hanno sollecitato a cercare informazioni su questo argomento e ringrazio in modo particolare Corsica Sardinia Ferries che, ancora una volta, ha risposto a tutte le mie domande inviandomi anche il materiale necessario alla realizzazione di questo articolo!

Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Anonymous
Anonymous
8 anni fa

Buonasera, sono Sergio, il passeggero che ha promosso le rimostranze gentilmente raccolte da Federico. Voglio precisare che già a bordo mi rivolsi alla reception per protestare verbalmente e lasciai, nell'urna trasparente dotata di lucchetto, l'apposito modulo di protesta con tanto di recapito e-mail. A distanza di quasi un mese non ho avuto alcun riscontro. Inoltre va detto che i messaggi diffusi appena imbarcati sono poco percepibili nella sostanza così come i biglietti alla reception si scambiano per pubblicità. Onestamente non ricordo i cartelli qui sopra rappresentati. Certo è che il livello del segnale MCP, anche in vicinanza della costa, è tale da oscurare completamente quello degli operatori. Sicuramente la Compagnia ha intento a far passare tutto ciò per un servizio cortesemente messo a disposizione. Si guarda bene da evidenziare che i costi sono MOLTO, MOLTO PIU' ELEVATI dei comuni roaming all'estero. E questo mi pare inaccettabile quando avviene quasi all'insaputa di chi lo utilizza. Nulla da dire su altri servizi e prezzi praticati dalla Compagnia. Sicuramente poca attenzione verso i passeggeri per alcune circostanze che mi sono occorse, tipo questa ed altre. Ringrazio Federico per l'ospitalità e rimanendo sempre disponibile verso la Compagnia per approfondimenti lascio il mio indirizzo: sergio.ratti@tin.it. Cordialita