A metà ottobre, a Roma, si riuniranno azienda e sindacati per trovare un accordo sul futuro della Compagnia, che sta vivendo un periodo drammatico. Le linee per il nord Africa non sono bastate (nonostante siano tutt’ora linee forti dove le prenotazioni continuano).

Così la Compagnia si ritrova ad avere quattro navi in vendita e altre due da noleggiare a scafo nudo. E sembra essere solo l’inizio di un imponente ridimensionamento della flotta e dell’idea iniziale: una “flotta da crociera” al servizio della Sardegna e della Sicilia.
Il sindacato ha inviato una lettera ai dipendenti facendo presente che sono più di 500 le persone che potrebbero perdere il lavoro.
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Traghetti
8 anni fa

a mio parere il problema è un lento e inesorabile calo turistico dovuto ad un lento ma continuo impoverimento della classe media italiana unito a cambiamenti culturali che hanno avvicinato l'estero. Tutto il comparto turistico dell'Italia mare scricchiola. In due persone si spende meno per una settimana a Sharm allinclusive che per un traghetto a/r per la Sardegna. In Italia abbiamo costi di produzione dei servizi spropositati in gran parte dovuti alla tassazione… costo del lavoro e in questo caso del carburante. Forse traghetti sempre più grossi (con tanto personale) belli e veloci (con consumi enormi) tendenza degli ultimi 15 anni, sono da ripensare?

Anonymous
Anonymous
8 anni fa

Erano altri tempi, la Sardegna aveva il suo boom, i soldi da spendere non mancavano…
Oggi di soldi ce ne sono pochi ma soprattutto la concorrenza delle compagnie di volo low cost e le mete tipo egitto o spagna hanno reso la sardegna una meta molto cara…

Marco

videonavi
8 anni fa

E' vero, Marco. Eppure pensa che nei periodi “d'oro” erano in crescita tutte e 4 (con le riserve del caso per Tirrenia). Ogni tipologia di passeggero poteva scegliere la Compagnia che più gli si addiceva.

Anonymous
Anonymous
8 anni fa

Obiettivamente 4 compagnie per gestire il flusso di turisti per la sardegna e la concorrenza degli aerei erano davvero troppe…

Marco