CROCIEREINCIDENTI NAVALINOTIZIE

Incidente Costa Serena a Civitavecchia: stop di 2 giorni

Un forte rumore, un urto improvviso che ha scosso il sonno dei crocieristi della Costa Serena di prima mattina. La nave da crociera, ieri, stava attraccando al porto di Civitavecchia attorno alle 8.30 quando ha urtato il molo: grande spavento ma fortunatamente nessun ferito tra i crocieristi. Solo il disagio di uno stop improvviso alla loro vacanza. L’incidente è stato provocato da una tromba d’aria.

La nave, partita due giorni fa da Savona, è arrivata ieri a Civitavecchia da dove doveva ripartire in serata per Napoli per poi toccare Palma De Mallorca, Barcellona, Marsiglia e ritornare a Savona il 7 settembre. Invece il fuoriprogramma di uno stop più lungo a Civitavecchia dove i tecnici stanno riparando il danno.

Costa Crociere spiega tutto in un comunicato: «In circostanze del tutto imprevedibili, venti forti e improvvisi, con raffiche e vortici a velocità superiore a 55 nodi – si legge nella nota -, hanno spinto la nave sulla banchina, causando un danno ad un portellone situato al di sopra della linea di galleggiamento. La sicurezza degli ospiti e dell’equipaggio non è mai stata messa a rischio, e non c’è stato alcun ferito».

I lavori dei tecnici di Costa Crociere – si legge nella nota dell’azienda – dovrebbero concludersi entro la serata di domani, facendo slittare così la ripartenza della crociera alle 20 di questa sera. Lo scalo di Napoli sarà però cancellato. «Costa Serena – continua il comunicato – farà rotta verso Palma di Maiorca, lo scalo dell’itinerario successivo a Napoli».

Il servizio clienti ha organizzato il transfer dei crocieristi che avrebbero dovuto raggiungere il capoluogo partenopeo. «Purtroppo, sempre a causa del cambio di itinerario, non sarà possibile effettuare escursioni a Napoli, che verranno rimborsate agli ospiti – conclude Costa Crociere -. In aggiunta, per scusarsi dell’inconveniente, Costa offrirà a tutti gli ospiti un’escursione gratuita nella giornata di domani (a Roma o Tarquinia), più 50 euro di credito a cabina da utilizzare per le spese di bordo».

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti