ESPERIENZEIN CROCIERAIN TRAGHETTO

Recensione Long Weekend con Corsica Sardinia Ferries

Un weekend del tutto fuori dagli schemi. E poterlo fare su una nave che mi sta a cuore così tanto… beh è stato davvero bello! Sapete quanto mi piaccia la Sardinia Regina (assieme alla sorella Corsica Victoria). Queste due navi sono perfette per eventi come le minicrociere e i weekend che la Compagnia delle NaviGialle propone.

Immaginatevi un ambiente familiare, non troppo grande, ma con tutto quello che serve. Sono proprio così queste due navi. E non mi stancherò mai di ripetere una frase, forse da vecchio, che per me è verità: “navi così non ne costruiscono più…”.

Questa volta sono stato a bordo per il Long Weekend in Corsica e all’Isola d’Elba. Avete sentito bene, Isola d’Elba!!
La minicrociera ha avuto inizio con l’imbarco a Vado Ligure alle 18 del venerdì pomeriggio. Le procedure sono state veloci e in un attimo gli ospiti hanno sistemato i bagagli nelle proprie cabine e sono scesi al Cosy bar per l’aperitivo, sorseggiando birra Corsa, Spritz e aperitivi analcolici.

La cena della prima sera è al self service e comprende antipasti, un primo, un secondo, dolce o frutta.
La serata è poi proseguita con la musica al Cosy bar e godendo del mare e di una navigazione tranquilla, grazie ai fantastici ponti esterni di questa nave.

Ma eccoci al primo punto forte di questo weekend! Aprendo gli occhi circa alle 09,30 del mattino di sabato, sbircio fuori dalla finestrona della mia cabina Top Class all’Amethyst Deck e… La Sardinia Regina sta ancora navigando, verso l’Isola d’Elba! Lo scalo a Bastia, alle 7 del mattino, è passato del tutto inosservato agli ospiti che come me sono rimasti a dormire.
Scendendo al ristorante ho trovato una ricca colazione con uova e piatti caldi nelle linee del self service e croissant, cereali, yogurt, succhi di frutta, torte, fette biscottate… in un buffet!

colazione nave corsica ferries

Alle 11 del mattino la Sardinia Regina è entrata nel porto di Portoferraio ed è stata un’emozione essere per la prima volta all’Elba con questa nave, dopo le innumerevoli volte a Bastia e a Nizza (per capodanno).
La giornata sull’isola toscana è passata in un batter d’occhio tra escursioni e pranzo a Porto Azzurro e la visita a Portoferraio.

Il secondo punto forte di questo weekend è che la nave, sia nella giornata di sabato che in quella di domenica è sempre rimasta a disposizione degli ospiti. Questo ci ha consentito di salire e scendere più volte durante la giornata, anche solo per riposarci dieci minuti in cabina!

Alle 20,30 siamo partiti per Bastia. A quell’ora nel salone ristorante ci stavano servendo le portate della cena di gala. Come sempre cibo ottimo e servizio e gentilezza da nave da crociera!
La serata è poi proseguita con lo spettacolo di animazione in discoteca per gli ospiti italiani mentre al Cosy bar andava in scena una rappresentazione in costumi d’epoca per gli ospiti Corsi (dove noi siamo andati a curiosare, lo vedrete nel video!).

Alle 23 la Sardinia Regina era già attraccata al porto di Bastia e a bordo la serata è proseguita con la musica del duo e con la discoteca.

La mattina dopo, domenica, mi sono nuovamente svegliato alle 09,30 e anche qui ho trovato il ricco buffet per colazione. Visto la bufera di pioggia su Bastia mi sono goduto “la mia nave” per tutta la mattina, riuscendo a fare anche un saluto agli chef che nelle cucine di bordo stavano preparando il pranzo!

cucine nave corsica ferries

Grazie all’attenzione dell’Hotel Manager Andrea Ferrante è stato infatti preparato un pranzo (servito al tavolo) ad un prezzo speciale, così gli ospiti che sono rimasti a bordo hanno potuto pranzare comodamente.

Nel pomeriggio poi è scoppiata l’estate e ne abbiamo subito approfittato per scendere a Bastia e visitare la città.

La domenica sera alle 20,00 la Sardinia Regina ha lasciato il porto e si è diretta verso Vado Ligure dove siamo arrivati puntualissimi, facendo colazione al self service, lunedì mattina alle 07.

Non è il primo weekend giallo che vi recensisco ma questo è stato sicuramente particolare. Due isole bellissime in due giorni, intrattenimenti a bordo diversificati per ospiti italiani e ospiti corsi, nessuna sveglia impostata e una gentilezza e un servizio eccellenti. Ve lo consiglio perchè credo che solo così possiate provare, in un solo weekend e a una cifra modica, l’emozione di fare una crociera vera!

Il video del weekend, buona visione!

E l’intervista all’Hotel Manager di bordo, Andrea Ferrante, che ringrazio ancora per la gentilezza, la professionalità e per averci concesso questa intervista!

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti