NOTIZIETRAGHETTI

Ferrovie dello Stato, chiude il servizio di ristorazione sui traghetti RFI

Da Sabato 18 Ottobre è stato sospeso il servizio bar/ristorazione a bordo delle navi RFI (Rete Ferroviaria Italiana) che prestano servizio Messina a Villa San Giovanni.

Questa decisione porterà al licenziamento di 8 lavoratori ha sottolineato la CGIL. Il servizio è risultato “antieconomico”, ha spiegato Carmelo Garufi della Filcams di Messina.

Questa  sospensione del servizio ha suscitato molte critiche come ha dichiarato il segretario della Filt, Enzo Sgrò

“Che siano mantenuti livelli dignitosi nell’offerta per l’utenza  e una convocazione urgente in prefettura per la continuità occupazionale”

Foto di Paolo Gangemi

Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Newest
Oldest Most Voted
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Salvatore Lamancusa

La questione di cui scandalizzarsi non è tanto la scomparsa degli arancini…ma il disarmo progressivo di fs dallo stretto! Con un’offerta adeguata, navi constanti che solcano lo stetto ci sarebbero sicuramente più passeggeri (non costretti a rivolgersi ai privati) e di conseguenza vendita dai bar di bordo! Certo un adeguamento dei prezzi andrebbe applicato…gli attuali erano da “furto” ed hanno inciso sulla triste fine!