Royal Caribbean Cruises Ltd. (RCL) e World Wildlife Fund (WWF) insieme per garantire la “salute” a lungo termine degli oceani. La compagnia crocieristica, da sempre in prima linea nella tutela dell’ambiente anche grazie allo speciale programma Save the Waves, ha raggiunto un accordo quinquennale con il WWF in base al quale verranno fissati degli obbiettivi raggiungibili e misurabili in materia di sostenibilità. In questo modo, spiega un comunicato, si contribuirà a ridurre ulteriormente l’impatto ambientale e a sensibilizzare gli oltre 5 milioni di crocieristi in merito alla conservazione degli oceani, e a supportare l’opera globale svolta dal WWF per la salvaguardia dei mari. L’intesa si focalizza sulla sostenibilità della catena di distribuzione e sulla riduzione delle emissioni fino al 2020. Royal Caribbean e WWF stanno inoltre collaborando per sviluppare programmi che puntino a rafforzare la strategia di approvvigionamento sostenibile dell’azienda, la sua destination stewardship (programma combinato di sostenibilità delle destinazioni turistiche di WWF e RCL) e piattaforme per la promozione del turismo sostenibile.

Royal Caribbean Cruises e WWF hanno sviluppato congiuntamente nuovi obiettivi per la sostenibilità ambientale della compagnia da raggiungere entro il 2020, tra i quali:

• Ridurre le emissioni dei gas effetto serra del 35%

• Procurarsi in modo responsabile il 90% del pesce pescato in libertà, per volume, da pescherie certificate dalla Marine Stewardship Council (MSC) o da pescherie in attesa di valutazione per la certificazione MSC, o facenti parte dei Fishery Improvement Projects o ancora di provenienza dalle aziende associate all’International Seafood Sustainability Association (ISSA).

• Per le attività svolte in Nord America e in Europa, procurarsi in modo sostenibile il 75% del pesce di allevamento, per volume, da allevamenti certificati dall’Aquaculture Stewardship Council (ASC), da allevamenti in attesa di valutazione per la certificazione ASC, e/o facenti parte di progetti per il miglioramento dell’acquacoltura.

• Inoltre, entro giugno 2016, RCL fisserà obiettivi specifici e verificabili per ottenere le certificazioni MSC e ASC nella catena di custodia. Royal Caribbean e WWF hanno concordato di sviluppare e annunciare nuovi target inerenti la destination stewardship entro il 30 giugno.

WWF e RCL collaboreranno per rafforzare il processo di selezione e valutazione delle destinazioni sostenibili della compagnia crocieristica. Royal Caribbean supporterà inoltre finanziariamente il lavoro di salvaguardia degli oceani portato avanti dal WWF durante il periodo di partnership, con un contributo di 5 milioni di dollari, e collaborerà con il WWF per migliorare la consapevolezza globale dei suoi milioni di clienti circa le tematiche legate alla conservazione degli oceani.

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

The Author

Admin Videonavi

Admin Videonavi

Sono nato nel 1988 nella provincia di Torino. Appassionato di navi fin dai primi anni di vita, dal 2009 ho deciso di condividere con il popolo del web il mio interesse, costruendo giorno dopo giorno un sito che possa essere utile a chi decide di navigare, per vacanza, per lavoro o per passione. Mi sono occupato per molti anni della creazione di contenuti multimediali (video, web e grafica). Oggi lavoro nel turismo.